Il BeQueer, organizzato da Omphalos LGBTI e Lido Village di Ponte San Giovanni, offre dal 2007 uno spazio sicuro per tutta la comunità LGBTQIA+ (lesbica, gay, bisessuale, trans, queer, intersex, asessuale e altre minoranze sessuali) dove poter ballare, divertirsi, socializzare e al tempo stesso sostenere le attività e le battaglie di un’intera comunità.
La serata del BeQueer è da sempre uno degli appuntamenti più importanti della comunità LGBTI del centro Italia. Oggi è uno degli appuntamenti fissi nel calendario della movida perugina e umbra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al BeQueer non c’è spazio per discriminazione, violenza e prevaricazione. È uno spazio sicuro per tutt* le identità fuori norma, e così vogliamo rimanga. Ogni persona che entra deve rispettare chi la circonda. A differenza di una classica serata commerciale, i ricavi sono destinati al sostegno delle attività e delle battaglie di Omphalos e della comunità tutta.

 

 

 

Gli elementi che rendono le serate BeQueer uniche nel panorama regionale sono uno Staff Resident composto dalla famosa vocalist Nikita Magno, dalla Miss Drag Queen Italia She Wulvadall’iconica Inferius, e dal favoloso DJ Salvo Venditti, a cui ogni sera si aggiungono eccezionali Special Guest da tutta Italia e non solo.
Spettacoli, animazione e ricerca musicale sempre attentamente studiati in ogni particolare dal Direttore Artistico, Lorenzo Benedetti, che propone e compone le serate mescolando abilmente tematiche sociali e tendenze artistiche e musicali per offrire una serata unica nel settore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oltre a essere un safe place per la comunità, il BeQueer è uno spazio in cui poter sperimentare e viversi fuori dalla norma, senza il giudizio sempre incombente della società.

Storicamente i locali notturni LGBTQIA+ hanno rivoluzionato la cultura e abbattuto barriere attraverso la loro libertà espressiva: per noi è fondamentale mantenere e alimentare questa identità d’avanguardia artistica, sociale e culturale.